Positano 2012

Esercitazione per posti di comando "table top"

Nella mattina del 26 gennaio 2012 si è svolta a Positano la prima esercitazione di Protezione Civile per posti di comando (table top) “Positano 2012”. È stata la prima prova di questo tipo che si è svolta in Costiera Amalfitana ed è frutto del proficuo lavoro di pianificazione e prevenzione che l’Amministrazione Comunale di Positano sta svolgendo in ambito di protezione civile. L’esercitazione si è resa necessaria per testare la macchina organizzativa dei soccorsi, ed avere quindi un riscontro sul campo rispetto alle procedure del piano di emergenza comunale. Nello specifico è stato simulato uno scenario di piogge continue che hanno poi dato luogo a un debris flow nel vallone “Fornillo” (zona di Allerta n. 2) e una frana superficiale in “via Corvo” (zona di Allerta n. 3). La sede del C.O.C. (centro operativo comunale) organo di supporto al Sindaco preposto a coordinare i soccorsi e gestire le emergenze è stata allestita all’interno della sala consiliare del Comune di Positano. Il C.O.C., è stato presieduto dal Sindaco Michele De Lucia (autorità comunale di Protezione Civile), coadiuvato dall’assessore delegato Raffaele Guarracino, dal Responsabile dell’ufficio di Protezione Civile Arch. Gaetano Cerminara, dal consigliere alla scuola Antonino Di Leva, dal disaster manager del comune di Positano dott. Agostino Celentano, dall’addetto stampa Angelica D’Urso, dal dott. Walter di Filippo dell’ a.s.l. di Salerno coadiuvato dai volontari della Croce Rossa di Positano nella persona del Commissario Roberto Cuccaro e dal delegato p.c. Gaspare Pisani, Gianni Esposito responsabile del nucleo di volontari di Protezione Civile comunale e da tutte le forze dell’ordine sul territorio: il Comandante Ciro Guida per la Polizia Municipale, il Comandante Gennaro Gargiulo per la Guardia di Finanza e il Comandante Rosario Nastro per l’arma dei Carabinieri. L’esercitazione ha visto anche la partecipazione, in qualità di osservatore, del dott. Stefano Picone, disaster manager arrivato appositamente da Roma per seguire i lavori del c.o.c.. Nell’ambito del sistema di protezione civile l’avanguardia è costituita dai Vigili del Fuoco, la cui Direzione regionale e Sala Operativa è stata allertata ed hanno partecipato attivamente all’esercitazione mantenendo i contatti con il C.O.C e mettendo a disposizione le proprie sezione operative con uomini e mezzi. Sono stati allertati anche altri soggetti le cui funzioni sono necessarie in ambito di emergenza: la ditta Flavio Gioia che gestisce il servizio di trasporto scolastico, nonché i gestori di servizi a rete Ausino, Telecom, Enel, Amalfitana gas. Anche le scuole medie di Positano hanno partecipato attivamente all’esercitazione, assistiti dal consigliere Antonino di Leva, hanno a loro volta svolto una prova di evacuazione degli studenti con ottimi risultati. Un ruolo fondamentale per la buona riuscita è stata l’assistenza dei cosiddetti “Enti Sovraordinati” la Prefettura di Salerno, l’ufficio di Protezione Civile della Provincia di Salerno e la SORU (Sala Operativa Regionale Unificata) che ha scandito i “tempi” dell’esercitazione. L’esercitazione in realtà è partita già dal pomeriggio del 25 gennaio quando la SORU ha inviato i primi avvisi fax di avverse condizioni meteo per la zona di Positano; in seguito dalle ore 08.00 del mattino di giovedì si è mano a mano passati da una fase di “attenzione” ad una fase di “preallarme” per arrivare alla fase di “allarme” che ha previsto l’attivazione dei meccanismi di evacuazione della popolazione e la chiusura dei “cancelli” cioè delle vie d’ingresso al paese, nel contempo le forze dell’ordine hanno cominciato l’attività di presidio del territorio. Cessata la fase di allarme, il Sindaco ha disposto la fine dell’emergenza e la disattivazione del C.O.C. ed il briefing finale con tutti i partecipanti ha messo in luce i punti e gli aspetti tecnici da migliorare, ma soprattutto ha evidenziato la buona riuscita, considerato che si è trattato della prima esercitazione svoltasi a Positano ed in costiera amalfitana. In particolare, il Sindaco Michele De Lucia ha dichiarato “Vorrei esprimere i miei ringraziamenti a tutti per aver partecipato a quest’esercitazione, che ho fortemente voluto perché, in quanto primo responsabile di Protezione Civile comunale, ho a cuore che i cittadini di Positano siano tutelati in caso di gravi avvenimenti, che purtroppo fanno parte delle dinamiche di un territorio stupendo quanto fragile. Credo abbiamo avuto la chiara dimostrazione che le risorse sul territorio ci sono e possono essere sfruttate al meglio per gestire le emergenze, se adeguatamente coordinate. L’impegno che ho visto in voi, sia forze dell’ordine che volontari, personale sanitario, le scuole e tutti gli altri soggetti che hanno dato il loro appoggio, mi sprona ancora di più ad andare avanti nel solco dell’ottimo lavoro svolto quest’oggi, e garantisco il mio apporto e quello di tutta la mia Amministrazione, per le future attività che verranno portate avanti in questo senso.” L’Assessore Guarracino ha rimarcato “mi associo ai ringraziamenti del Sindaco, questa è stata una giornata impegnativa ma abbiamo avuto ottimi riscontri e abbiamo preso coscienza di come muoverci in caso di emergenza per poter assistere al meglio i nostri concittadini, un passo importante per il futuro del nostro paese, che si conferma sempre sensibile alle tematiche di protezione civile, come dimostra peraltro il grande impegno dei positanesi nelle associazioni di volontariato presenti sul territorio” Positano si conferma sempre di più un Comune attento e all’avanguardia sui temi della protezione civile, della tutela di cittadini e del territorio, un Comune che dunque ha fatto “sistema” attorno ai temi dell’emergency preparedness affinando sempre più la preparazione per consentire agli abitanti e agli ospiti maggiore sicurezza in caso di eventi eccezionali ancorché prevedibili, affinché la gestione di un’emergenza non diventi per gli addetti ai lavori la gestione dell’imprevedibile.

Dal Centro Operativo Comunale

L’Addetto Stampa

Angelica D’Urso

Gallery


matrimoni

Matrimoni a Positano
per sposarsi a positano

relazioni con il pubblico

Relazioni con il Pubblico
relazioni con il pubblico

sezione il comune

Il Comune
sezione il comune




replica breitling,Replicas relojes,repliche cartier
replica Montblanc watches replica Gucci Watches replica Hublot watch Casio replica replica Gucci watches Replica Watches Replica Watches