Gli argomenti all’ordine del giorno erano i seguenti: Lettura ed approvazione verbali seduta precedente; Approvazione rendiconto della gestione esercizio finanziario 2009; Salvaguardia equilibri di bilancio e ricognizione stato di attuazione dei programmi ai sensi dell’art. 193 del d.lgs. n. 267/2000; Sostituzione componente Commissione Locale per il Paesaggio a seguito di dimissioni dell’esperto in Arti Figurative. Nomina Commissione comunale per la formazione degli elenchi Giudici Popolari. Gli argomenti dell’ordine del giorno sono stati approvati. Nel corso dei lavori odierni la maggioranza ha nominato Salvatore Cinque della frazione di Nocelle nella commissione ambientale. Gli argomenti sono stati tutti approvati. . Dopo l’approvazione dei verbali, con la richiesta della minoranza di mettere agli atti una precisazione relativa ad un verbale della seduta precedente l’Assessore Giuseppe Guida ha illustrato il rendiconto della gestione finanziaria del 2009, mettendo in evidenza l’avanzo di amministrazione di euro 811.000. L’Assessore Guida ha aggiunto: “ Un avanzo di amministrazione non corrisponde sempre ad un buon governo. Molte volte può significare che non sono state utilizzate tutte le risorse e che dunque non sono stati raggiunti gli obiettivi prefissati. Molte volte ancora un avanzo corrisponde anche ad un aumento delle tasse e dunque ad una richiesta di sacrificio fatta ai cittadini, che logicamente non traggono nessun beneficio da questo modo di fare politica.” Il Sindaco De Lucia ha aggiunto: “E’ la stessa situazione ereditata dall’attuale minoranza 5 anni fa. Ma noi vogliamo utilizzare questo avanzo per nuove forme di investimento turistico, di cui possano godere principalmente i nostri concittadini, mirando principalmente a destagionalizzare il turismo.” ….. A questo punto è intervenuto il capo gruppo di minoranza Domenico Marrone, che con toni bruschi e scomposti ha voluto minimizzare tutto l’operato svolto dall’attuale maggioranza in questi mesi. Ha criticato ampiamente il “Lido Positano” e tutte le manifestazioni organizzate fino ad oggi. Il Sindaco De Lucia ha così replicato: “mi rammarico del fatto che sono mancati in questo Consiglio i toni costruttivi e pacati del precedente. Con questo modo di fare la minoranza dimostra di non essere capace di dialogare costruttivamente con l’attuale maggioranza. Come ha aggiunto in Consiglio il consigliere Savino, sono accettabili interventi fatti anche con veemenza, ma quando si rasentano la maleducazione e le offese personali, noi preferiamo non raccogliere inutili e anticostruttive provocazioni. Ho infatti preferito ignorare il consigliere di minoranza Marrone, stemperando e cercando di evitare di trasformare un consiglio comunale in un’arena. In ogni caso voglio sottolineare ancora una volta che Positano sta cambiando volto. L’aria che si respira in paese è assolutamente nuova. E’ tornato l’entusiamo, la voglia di fare, la convivialità, l’allegria, la cortesia. Noi non stiamo facendo nient’altro che ridare il paese in mano ai suoi legittimi proprietari, ovvero i nostri concittadini. Il successo degli eventi organizzati fino ad oggi è sotto gli occhi di tutti. Positano è quotidianamente sotto i riflettori della stampa, delle radio e delle televisioni nazionali, con il riscontro che ne consegue. Riguardo alle critiche rivolte al prossimo Festival del Mito, noi diciamo che abbiamo dato una nostra impronta agli eventi, cercando di caratterizzarli secondo le aspettative di tutti e le tradizioni del paese. La prima edizione del Festival, nonostante i riscontri internazionali, non è stata particolarmente amata dai miei concittadini. I positanesi non hanno sentito proprio o scorso Festival. Noi abbiamo studiato un programma di altissimo livello, anche rispetto allo scorso anno, ma con l’aggiunta di eventi che potessero appassionare e richiamare l’attenzione di tutti. Non abbiamo concentrato tutti gli eventi semplicemente al centro del paese con la facilità che ne consegue, ma abbiamo puntato anche sulle frazioni, naturalmente scegliendole come locations degli eventi. Questo perché siamo convinti che Positano va aiutata a crescere nella completezza del suo magnifico territorio. Voglio ancora porre l’accento sull’offensivo e inutile attacco che il consigliere Marrone ha rivolto particolarmente verso l’Assessore Palumbo, . Alle precise note politiche poste dall’assessore , il consigliere Marrone ha replicato più volte etichettandolo addirittura come ignorante: Domenico Marrone ha mostrato il volto di un opposizione sterile che non dà contributi e, come ha più volte sottolineato lo stesso assessore Palumbo durante il dibattito, “Affermo anch’io nuovamente che Positano è stanca di questo modo di fare politica, ora sta rinascendo, perché dare voce ai suoi cittadini significa riportare il paese nelle mani di chi ha contribuito a renderlo famoso in tutto il mondo.” Segnaliamo anche la sostituzione di un componente della Commissione Locale per il Paesaggio a seguito di dimissioni dell’esperto in Arti Figurative, Gabriele Mandara. Il nuovo membro sarà Salvatore Cinque. “