AVVISO ALLA CITTADINANZA

Si informa la cittadinanza che la Giunta Regionale della Campania, nella seduta del 02/11/2010, con atto deliberativo n. 747, ha approvato il Piano di riparto fra i Comuni dei fondi per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo per l’anno scolastico 2010/2011, in favore degli alunni appartenenti a famiglie meno abbienti, che frequentano la scuola dell’obbligo e quella superiore. I fondi attribuiti alla Regione Campania sono stati ripartiti sulla base dell’indice di degrado socio-economico di ciascun Comune e del numero degli alunni appartenenti a famiglie in condizioni di disagio economico. L’Amministrazione Comunale ha previsto, ad integrazione dei fondi concessi dalla Regione Campania, ulteriori fondi per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo per l’anno scolastico 2010/2011, in favore degli alunni appartenenti a famiglie meno abbienti. Saranno ammessi al beneficio gli alunni che appartengono alle famiglie il cui reddito, per l’anno 2009, non sia superiore ad un valore ISEE di euro 10.633,00. I richiedenti il beneficio potranno rivolgersi alla Segreteria dell’Istituto Comprensivo di Positano che provvederà alla consegna della modulistica ed alla ricezione delle domande che dovranno pervenire alla Segreteria dello stesso Istituto entro il 31 Gennaio 2011 – La richiesta del beneficio, da parte del genitore o del soggetto che rappresenta il minore, o dello studente stesso se maggiorenne, va compilata sul modello tipo approvato con D.P.C.M. 18.05.2001, a cui va allegata la scheda all. A) attestante la regolare iscrizione all’anno scolastico 2010/2011, unitamente allo scontrino fiscale o fattura d’acquisto dei libri. Per coloro i quali hanno già presentato nell’anno la suddetta dichiarazione valevole per la richiesta di prestazioni sociali agevolate, la stessa è valida anche per l’accesso al contributo libri di testo – anno scolastico 2010/2011. Il pagamento avverrà con accredito diretto a favore del genitore o dichiarante la patria potestà in caso di minori, o dello studente di maggiore età, dopo l’accredito dei fondi da parte della Regione Campania. Il contributo sarà assegnato da questo Ente agli alunni della scuola secondaria di primo grado esistente sul territorio, mentre per gli alunni frequentanti le scuole secondarie di secondo grado (non presenti sul territorio comunale) il contributo sarà erogato dal Comune ove è ubicata la scuola. La somma assegnata dalla Regione Campania e quella stanziata dalla Amministrazione Comunale verranno ripartite secondo i criteri determinati con delibera di Giunta Comunale n. 256 del 02.12.2010.

Li’, 10.12.2010

IL RESPONSABILE AREA AMMINISTRATIVA Dott. Luigi Calza