Le chiese di Positano

Dettagli della notizia

Le chiese di Positano sono vere e proprie testimoniante artistiche ed architettoniche del territorio.

Data:

07 agosto 2023

Tempo di lettura:

2 min

Descrizione

Tra queste, spicca per importanza e maestosità la Chiesa di Santa Maria Assunta chiamata anche Chiesa Madre, situata al centro cittadino di Positano. Visibile da ogni angolo del paese, oramai simbolo caratterizzante del luogo, spicca per la suggestiva cupola in maiolica nei colori tipici del giallo, blu e verde. 

 

Fondata nella seconda metà del X secolo e dedicata a San Vito, Santo Patrono di Positano. Al luogo sacro è legata l’icona bizantina della Madonna Nera con il Bambino che, secondo una fonte non documentata, arrivò a Positano nel XII secolo grazie ad alcuni monaci benedettini. Secondo l’antica leggenda popolare, invece, l’immagine sacra è giunta a Positano in modo prodigioso,  trovandosi a bordo di un veliero. Una forte tempesta impedì la prosecuzione della navigazione costringendo i marinai ad arrestare il viaggio che proprio in quel momento udirono una voce provenire da quella effigie “Posa, Posa”. Questo fu interpretato come manifestazione di volontà della Vergine di restare in quel luogo. La prua del veliero fu rivolta verso terra e, giunti a riva, i marinai consegnarono l’icona agli abitanti di Positano che l’accolsero con gioia ed edificarono un tempio in suo onore.  

 

ALTRE CHIESE:

Tante le chiese presenti sul territorio, ognuna delle quali corrisponde ad un quartiere del paese:

la Chiesa Nuova, nella parte alta di Positano, ha dato il nome ad un intero rione. Ricostruita nel XVIII secolo sulla Cappella del Santissimo Sacramento, si ispira allo stile barocco e vanta di un magnifico pavimento maiolicato di Ignazio Chiaiese; la piccola Chiesa di San Giovanni subito dopo Via Pasitea; la Chiesa di San Matteo lungo Via Monte, restaurata in maniera significativa nel 1878 e poi nel 1897; la Chiesa del Rosario, in Piazza dei Mulini, nella parte centrale di Positano; la Chiesa di Santa Margherita, situata in una posizione suggestiva per le rampe che portano alla celebre Spiaggia di Fornillo e a poca distanza, la Chiesa di Santa Caterina, costruita nei pressi della Grotta di Fornillo.
Infine, la Chiesa di San Giacomo, nel quartiere Liparlati fondata attorno al 1100 e la Chiesetta di San Pietro nella frazione di Laurito.

 

Ultimo aggiornamento

07/08/2023, 09:22